Chi sono

Jacopo Callai nasce a Cecina nel 1986, diplomatosi nell’anno 2005 intraprende da subito la professione svolgendo il tirocinio presso uno studio tecnico della città natale, dove esegue molti rilievi topografici tra i quali il rilievo totale dell’area ex zuccherificio Cecina (LI), il parco giochi Cavallino Matto a Marina di Donoratico (LI) la zona di espansione dell’area industriale di Cecina Nord (LI) e la lottizzazione Rondiania Verde nel Comune di Bibbona (LI).

Abilitato alla professione dall’anno 2007 prosegue la propria attività all’interno dello studio che lo ha accolto durante il tirocinio, nello stesso anno viene ammesso presso l’università degli studi di Firenze al corso di laurea di disegno industriale, indirizzo interior design sotto la facoltà di architettura.

I crescenti impegni lavorati lo conducono a suo malgrado ad abbandonare gli studi e ad aprire nel 2009 il proprio studio tecnico. Grazie alla famiglia di costruttori
edili alla seconda generazione, ha la possibilità di conoscere la vita di cantiere.

Nel 2009 redige i primi progetti che lo vedono dar forma ad una villetta unifamiliare nel Comune di Monteverdi Marittimo (PI) e a due ville nel Comune di Casale Marittimo (PI) in collaborazione con l’ing. Fiorentini Francesco.

Nell’anno 2011 presta servizio presso il Comune di Bibbona (LI) dove collabora per la redazione della variante parziale al Regolamento Urbanistico.

Nel 2012 progetta il piano di recupero del camping village "Le Esperidi" che sorge all’interno della pineta di marina di Bibbona (LI) nel quale prevede la riqualificazione funzionale dell’area per il raggiungimento delle 3 stelle mediante la realizzazione di nuovi servizi e di un lago balneabile con uno specchio d’acqua di oltre 1500 mq.

Nel 2013 presta servizio presso il Comune di Rosignano Marittimo (LI) e realizza la ristrutturazione del ristorante Giglio di Mare all’interno del campeggio Le Esperidi.

Sempre aggiornato sulle più recenti evoluzioni del dibattito architettonico, cura minuziosamente i propri progetti, sempre attento alla scelta dei materiali.

Referente provinciale di Livorno dell’Associazione nazionale Geometri volontari protezione Civile (A.Ge.Pro.) per la quale svolge sopralluoghi speditivi durante il terremoto della Lunigina/Garfagnana.

Abilitato dall’anno 2009 come coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione.

Abilitato dall’anno 2015 alla redazione di Attestati di Prestazione Energetica.